Estrazione dell'olio

Per produrre un olio extra vergine di qualità devono essere osservate precise regole ad iniziare dalla fase di produzione delle olive, per proseguire con quella di lavorazione e finire con lo stoccaggio e l’imbottigliamento.

In particolare è importante definire le migliori condizioni di estrazione che il frantoiano deve seguire nella fase di molitura, per poter coniugare un prodotto di qualità con una soddisfacente resa di produzione, sempre mantenendo le migliori proprietà organolettiche e salutistiche  dell’olio. Dato che la temperatura ed il tempo impiegato nelle singole operazioni di molitura sono i principali fattori che determinano la qualità del prodotto, l’impiego di un sistema di rilevazione in tempo reale di questi parametri permette di tenere costantemente sotto controllo le singole fasi di lavorazione delle olive e quindi di procedere ad una estrazione dell’olio secondo gli standard di certificazione vigenti.

Composizione dell'olio

L’olio d’oliva è un grasso che si presenta liquido ad una temperatura ambiente di circa 20°C, ed è composto da una frazione “saponificabile” (trigliceridi per il 97-99%), e da una frazione “insaponificabile” (rimanente 1-3%). Le caratteristiche di un olio extravergine di oliva dipendono da molti fattori a cominciare dalla materia prima  influenzata dall’ambiente di coltivazione, dalle cultivar utilizzate, dal sistema di coltivazione, dall’epoca e dal sistema di raccolta delle olive. Altro fattore decisivo è la successiva fase di lavorazione, rappresentata dal sistema di molitura e dalla  conservazione e confezionamento del prodotto. La diversa tipologia merceologica degli oli di oliva è data sia da caratteristi che chimico-fisiche, definite per legge come l’acidità libera, il numero di polifenoli etc., sia da caratteristiche organolettiche definite dall’analisi sensoriale che ne determina l’aroma, l’odore, il sapore e l’assenza di difetti.

Estrazione del nostro olio

Il sistema di spremitura utilizzato è quello a ciclo continuo con sistema di estrazione "integrale", che lascia inalterate le proprietà organolettiche dell´olio, il profumo, colore, sapore e aroma, giacché completamente a freddo, e senza aggiunta d´acqua calda durante l´estrazione dell´olio. Anche se è il sistema meno produttivo quantitativamente, rimane il migliore per la qualità del prodotto. La lavorazione viene effettuata a temperatura ambiente, lasciando il prodotto inalterato nelle sue caratteristiche naturali.

socialshare

share on facebook share on linkedin share on pinterest share on youtube share on twitter share on tumblr share on soceity6
Altro in questa categoria: « Classificazione dell'Olio

Contatti

 Per maggiori informazioni o per raggiungerci

 clicca qui